Compagnia San Paolo, in bilancio 2013 avanzo di 176 milioni

lunedì 28 aprile 2014 15:45
 

TORINO, 28 aprile (Reuters) - Il consiglio generale della Compagnia di San Paolo, azionista di Intesa Sanpaolo, ha approvato oggi il bilanco 2013 che vede un avanzo di esercizio di 176 milioni di euro.

Il totale dei proventi di bilancio risulta pari a circa 200 milioni, dice una nota.

Nel 2013 la Compagnia ha erogato al territorio 123,9 milioni (129,6 milioni se si includono le erogazioni recuperate da stanziamenti di anni precedenti) in linea con i due esercizi precedenti.

Inoltre sono stati accantonati 7,8 milioni alla riserva per l'integrità del patrimonio (dopo averne accantonati 35 alla riserva obbligatoria) e 4 milioni ai fondi per erogazioni in settori rilevanti.

Dal 2009 a oggi la Compagnia ha incrementato le erogazioni al territorio del 7%, dice ancora la nota.

Il valore delle attività finanziarie lorde totali della Compagnia ammonta a 5,8 miliardi (da 5,2 miliardi del 2012), di cui il 48% circa è rappresentato dalla partecipazione strategica in Intesa Sanpaolo e il 3% da investimenti mission-related. Il rendimento complessivo dell'anno è del 16,3%.

(Gianni Montani)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia