Credit Suisse, utili trim1 in calo su crollo ricavi da trading bond

mercoledì 16 aprile 2014 09:15
 

ZURIGO, 16 aprile (Reuters) - Credit Suisse ha archiviato il primo trimestre con un utile netto in calo di oltre un terzo rispetto all'anno precedente dopo un crollo dei ricavi delle attività di trading in obbligazioni.

L'utile netto della banca - pari a 859 milioni di franchi svizzeri (circa 706 milioni di euro) - si è rivelato al di sotto delle stime degli analisti interpellati da Reuters che prevedevano una media di 1,155 miliardi di franchi (circa 949 milioni di euro).

Credit Suisse è al centro di un'inchiesta delle autorità Usa con l'accusa di aver aiutato clienti americani a celare al fisco il loro patrimonio. Nella nota sui risultati trimestrali, la banca ha detto che continuerà a concentrarsi sull'indagine. L'istituto ha accantonato nel trimestre ulteriori 107 milioni di franchi (pari a 87 milioni di euro) per spese legali.

"La nostra intenzione resta quella di fornire ai nostri azionisti dividendi ai livelli del 2013 o oltre", ha detto il CEO di Credit Suisse, Brady Dougan, nella nota. L'istituto propone di pagare agli azionisti 0,70 franchi per azione per l'anno passato.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia