Acsm Agam, utile netto 2013 +17,1%, proposto dividendo 4,5 centesimi

venerdì 21 marzo 2014 15:47
 

MILANO, 21 marzo (Reuters) - Acsm Agam ha chiuso il 2013 con un risultato netto di gruppo in aumento del 17,1% a 7,4 milioni di euro, a fronte di ricavi consolidati che si sono attestati a 260,5 milioni, in lieve crescita dai 258 di fine 2012.

Lo riferisce una nota dell'utility brianzola, pubblicata al termine della riunione odierna del Cda, che approvato il bilancio 2013 e proposto la distribuzione di un dividendo lordo pari a 4,5 centesimi per azione (contro i 4 centesimi del 2012).

L'indebitamento complessivo del gruppo si attesta a 137,9 milioni, dai 126,1 milioni di fine 2012.

Il cda, informa la nota, ha inoltre esaminato una serie di ipotesi di aggiornamento del piano industriale, per il periodo 2014-2016. Il piano aggiornato sarà sottoposto all'esame del Consiglio il prossimo 4 aprile.

Il titolo Acsm Agam cede lo 0,15% a Piazza Affari, a 1,3280 euro.

Gli abbonati Reuters possono leggere il comunicato completo cliccando su.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia