Finmeccanica vede in 2014 ricavi a 13-13,5 mld, Ebita 930-980 mln

giovedì 20 marzo 2014 09:51
 

ROMA, 20 marzo (Reuters) - Finmeccanica vede per il 2014 ricavi compresi fra 13 e 13,5 miliardi dai 13,7 miliardi del 2013 (valori rivisti col nuovo principio contabile sulle joint venture).

È quanto si legge nelle slide sui risultati, annunciati ieri sera, illustrate questa mattina nella conference call.

L'Ebita è visto fra 930 e 980 milioni (da 878 in 2013), il free operating cash flow (Focf) visto fra negativo per 100 milioni e lo zero (da -220 milioni).

Nell'illustrare i risultati, l'amministratore delegato Alessandro Pansa e il Cfo Gian Piero Cutillo hanno detto che continueranno a subire effetti negativi dai risultati di Ansaldo Breda, società che il gruppo vuole deconsolidare, con l'approvazione del Tesoro e del ministero dello Sviluppo economico.

L'outlook limitato al core business del settore aerospazio e difesa vede nel 2014 ricavi a 11-11,5 miliardi, un Ebita a 970-1.030 milioni, un Focf a 250-300 milioni.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia