Mittel conferma target 2014 a break even a meno di svalutazioni-Squinzi

martedì 11 marzo 2014 18:18
 

MILANO, 11 marzo (Reuters) - Mittel conferma di chiudere l'esercizio in corso il prossimo 30 settembre a break even, a meno di ulteriori svalutazioni sulle partecipazioni.

Lo ha detto il direttore generale della società, Maurizia Squinzi, nel corso dell'assemblea che ha approvato il bilancio annuale al 30 settembre 2013 chiuso con una perdita consolidata netta di 38,1 milioni.

"Per il 2014 abbiamo detto che siamo a break even salvo che non ci sarà necessità di fare ulteriori svalutazioni, essendo noi una holding di partecipazioni", ha sottolineato il direttore finanziario, Maurizia Squinzi.

Nel primo trimestre dell'esercizio in corso la società ha registrato un utile di 19 milioni, grazie anche ai proventi derivanti dal collocamento di una quota di Moncler in sede di Ipo.

(Giancarlo Navach)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia