Telecom Italia pronta a favorire consolidamento in mobile Italia

venerdì 7 marzo 2014 13:48
 

MILANO, 7 marzo (Reuters) - Telecom Italia è favorevole a favorire un processo di concentrazione, nel settore della telefonia mobile in Italia, ma non potrà essere protagonista.

Il gruppo, nella conference call di presentazione dei risultati, ha aggiunto che, per quanto riguarda la programmata cessione delle torri in Brasile e Italia, comincerà a sondare il mercato in questo semestre, ma per ora il lavoro che si sta facendo è tutto interno a Telecom.

In Brasile invece non è in corso nessuna trattativa che possa coinvolgere Tim Brasil, ma se arrivasse "una mega-offerta (intesa ad acquistare la controllata brasiliana) la valuteremo", ha detto l'AD Marco Patuano.

La dichiarazione sul Brasile faceva anche riferimento a una possibile fusione con GVT, controllata da Vivendi.

"Siamo più che favorevoli a qualunque processo di consolidamento, possiamo però aiutare al fine che questo si realizzi, non possiamo guidare il processo", ha detto Patuano rispondendo a una domanda sul mobile in Italia.

"Cosa significa aiutare? C'è una serie di rimedi già identificata da usare nel caso di consolidamento", ha aggiunto. "Siamo quindi aperti a partecipare a transazioni su asset o altro, ma non possiamo essere al posto di guida".

Il gruppo vede nel 2014 un Capex in linea con 2013, in area 3 miliardi di euro e un costo del debito al 5,5%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia