Geox, 2013 in rosso, ricavi in calo a 754 mln, vede 800 mln ricavi in 2014

giovedì 6 marzo 2014 17:58
 

MILANO, 6 marzo (Reuters) - Geox archivia il 2013 con una perdita netta di 29,7 milioni di euro da un utile 2012 di 10 milioni, su ricavi in calo del 6,6% a 754,2 milioni.

Il 2013, commenta nella nota sui risultati il presidente e fondatore Mario Moretti Polegato, "è stato caratterizzato dalla difficile congiuntura in alcuni dei più importanti mercati di riferimento per il gruppo (l'Europa mediterranea), dalla debolezza del canale multimarca nonché da una contrazione nel canale monomarca in franchising, principalmente dovuta alle chiusure di negozi non performanti".

Tuttavia, il manager si dice "fiducioso che la strategia intrapresa sia quella corretta e che la capacità di execution del nuovo team manageriale sia in linea con le attese e con gli obbiettivi del business plan", presentato lo scorso novembre.

Per il 2014 il gruppo vede un incremento del fatturato a circa euro 800 milioni e un ritorno al break-even a livello di risultato operativo.

Per quanto riguarda il primo semestre "si prevede un fatturato sostanzialmente stabile con un positivo andamento del canale monomarca che dovrebbe compensare la prevista debolezza del canale wholesale, che potrebbe come previsto portare ad una pressione sul risultato operativo comparato con lo stesso periodo dell'esercizio precedente", dice il comunicato.

Tornando al 2013, l'Ebitda si attesta a 10,7 milioni da 61,6 milioni. Al netto degli oneri e proventi atipici, il risultato operativo lordo rettificato è pari a 24,7 milioni da 86 milioni del 2012.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

  Continua...