6 marzo 2014 / 15:34 / 4 anni fa

PUNTO 1-DiaSorin, utile e margini giù in 2013, dividendo sale, titolo cade

(Aggiunge dettagli, dichiarazioni AD, andamento titolo)

MILANO, 6 marzo (Reuters) - DiaSorin ha archiviato il 2013 con fatturato stabile, margini e utile in calo, decidendo la distribuzione di un dividendo di 0,55 euro per azione.

A picco il titolo, conseguenza di una guidance sul 2014 considerata troppo prudente.

I ricavi netti consolidati a perimetro costante, si legge in un comunicato della società attiva nella diagnostica, sono saliti dello 0,3% (cambi correnti), a 432,8 milioni, mentre l‘Ebitda è calato del 3,8%, a 163,1 milioni. Il margine Ebitda è sceso al 37,5% dal 39,1% del 2012.

In ribasso anche l‘utile netto (-5,2%), a 83,1 milioni.

A fine anno, la base installata di Liaison e Liaison XL era pari a 5.272 unità, con 532 nuove installazioni nel corso del 2013. Per i risultati 2012 del gruppo guidato da Carlo Rosa cliccare su.

In occasione della pubblicazione dei risultati del terzo trimestre del 2013, DiaSorin aveva confermato le previsioni sull‘intero anno.

CASSA CONSISTENTE, MA NON C‘E’ OSSESSIONE M&A

La posizione finanziaria netta consolidata a fine dicembre era positiva per 98 milioni, in miglioramento di 50,8 milioni di un anno prima.

Il free cash flow è pari a 79,5 milioni.

Il Cda ha deliberato di proporre all‘assemblea la distribuzione di un dividendo pari a 0,55 euro per azione, in crescita rispetto agli 0,50 euro dell‘esercizio 2012.

A un analista che, nel corso della conference call di presentazione di risultati, chiedeva come la società di Saluggia (Vercelli) intenda utilizzare la cassa, ricordando il dividendo straordinario distribuito sull‘esercizio 2012, l‘AD Carlo Rosa ha risposto che “un‘operazione di M&A è sempre possibile. Stiamo guardando ad opportunità, ma non abbiamo la necessità di comprare. Possiamo farlo, certo. Continuiamo ad esplorare, ma non siamo ossessionati. Preferisco spendere sulla ricerca per sviluppare i prodotti”.

GUIDANCE PRUDENTE SU 2014, MERCATO BOCCIA

Per quanto riguarda quest‘anno, DiaSorin prevede ricavi in aumento del 3-5% rispetto al 2013 e un margine operativo lordo in crescita del 3% circa rispetto all‘esercizio precedente.

Nel corso del 2014, “i nuovi piazzamenti dei sistemi Liaison e Liaison XL saranno circa 500”.

Agli analisti che insistevano più volte sulla prudenza eccessiva della guidance, Rosa ha replicato che, alla luce delle incertezze in diversi mercati e della mancanza di visibilità, “la guidance è realistica. Nello scenario attuale è molto difficile fornire outlook aggressivi, bisogna essere pragmatici. Cercheremo di battere le stime, se sarà possibile”.

Il mercato, però, non sembra apprezzare la pragmaticità di Rosa: attorno alle 16,15, infatti, DiaSorin perde il 5,37%, a 32,76 euro, dopo ave segnato un minimo di 32,52 euro.

Un broker italiano, in una breve nota, definisce “debole” la guidance, sottolineando che ci si attendeva una stima di crescita del fatturato del 7,5% e una previsione di Ebitda attorno a 184 milioni, mentre l‘azienda proietta un margine operativo lordo di circa 170 milioni.

Sulla stessa linea un‘altra banca d‘affari italiana, delusa dalla guidance, dato che stimava un Ebitda 2014 di 187,8 milioni.

Per leggere il comunicato integrale, i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below