PUNTO 1-Banco Popolare vede utile netto a 609 mln in 2016, rettifiche 700 mln

venerdì 28 febbraio 2014 10:17
 

(Aggiunge dettagli da nota, andamento titolo e commento trader)

MILANO, 28 febbraio (Reuters) - Banco Popolare prevede di raggiungere un utile netto di 609 milioni nel 2016 e di 787 milioni nel 2018 rispetto alla perdita di 606 milioni del 2013 appesantita da elevate rettifiche su crediti, svalutazioni su attività finanziarie e altri oneri di natura fiscale e legale.

A Piazza Affari il titolo balza fino a oltre il 3% dopo l'annuncio del piano industriale e i risultati 2013 in parte già anticipati a fine gennaio in occasione dell'annuncio sull'aumento di capitale di 1,5 miliardi di euro anche in vista degli esercizi europei della Bce.

Un trader parla di un piano "aggressivo" con target "molto ambiziosi" sottolineando al contempo che il titolo aveva perso molto.

Il piano prevede rettifiche su crediti in calo a 700 milioni nel 2016 (costo del credito di 70 pb) e a 662 milioni nel 2018 dopo che il 2013 si è chiuso con un rettifiche per 1,691 miliardi, di cui 1 miliardo circa nel solo quarto trimestre.

Come ampiamento atteso anche per quest'anno non sarà distribuito un dividendo mentre nel piano l'istituto prevede un dividend pay out al 2016 del 40%.

Il cost/income è visto in calo al 54,6% a fine piano dal 62,9% del 2013. Prevista inoltre una riduzione degli organici di 750 unità nel 2019.

Tornando ai risultati del 2013 il margine di interesse mostra una rialzo del 7,8% a 1,647 miliardi mentre i costi operativi sono sostanzialmente stabili dopo avere spesato costi straordinari legati agli esuberi del personale per 142 milioni.

A livello patrimonale, l'istituto ha un Core Tier 1 pro-forma post-aumento di capitale al 12,7% mentre il Common Equity Tier 1 calcolato secondo le regole di Basilea 3 in vigore a fine periodo (fully-phased) sarà pari al 10,8%.   Continua...