Wells Fargo, utile cresce 13% dopo riduzione accantonamenti

venerdì 11 ottobre 2013 14:21
 

11 ottobre (Reuters) - Wells Fargo & Co, il maggiore gruppo erogatore di mutui degli Stati Uniti, ha registrato un incremento dell'utile del 13% nel terzo trimestre dopo aver ridotto l'ammontare che aveva accantonato in precedenza a copertura dei prestiti in sofferenza.

L'utile netto è aumentato a 5,32 miliardi di dollari, 99 centesimi per azione, rispetto ai 4,72 miliardi (88 centesimi per azione) del medesimo periodo del 2012.

L'azione è in rialzo dell'1% negli scambi del preborsa dopo la pubblicazione dei risultati.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia