Buzzi, con pieno controllo Dyckerhoff benefici per 15 mln euro

mercoledì 9 ottobre 2013 12:37
 

MILANO, 9 ottobre (Reuters) - Con l'acquisizione del pieno controllo e il conseguente delisting della controllata tedesca Dyckerhoff, il gruppo Buzzi Unicem ottiene un beneficio sul conto economico di 15 milioni di euro.

E' quanto si legge nelle slide di presentazione del gruppo preparate per la Pan-European Building & Infrastructure Conference organizzata da Bank Of America-Merrill Lynch e tenutasi oggi a Londra.

L'impatto è relativo alla generazione di "sinergie operative e finanziarie" che si possono ottenere grazie ad una semplificazione della struttura di gruppo e all'ottimizzazione delle attività.

In particolare, dal punto di vista operativo, Buzzi può adesso beneficiare del pieno controllo delle attività in Usa, dove il mercato offre attraenti prospettive, mentre per quanto riguarda gli aspetti finanziari l'assorbimento di Dyckerhoff consente la piena disponibilità del cash flow e una più efficace gestione del capitale.

Il gruppo Buzzi ha una forte presenza negli Stati Uniti, dove, con una capacità produttiva di 9,8 milioni di tonnellate, è il quinto operatore con il 9% del mercato.

Per tutto il 2013 in Usa il gruppo prevede una crescita sia dei volumi che dei prezzi, a fronte di un andamento decrescente dei volumi nei mercati europei (prezzi visti in miglioramento in Germania e stabili in Italia).

Bene anche le attese in Russia, dove volumi e prezzi sono in crescita.

A fine agosto Buzzi, che deteneva il 96,6% di Dycherhoff, ha completato l'acquisto delle azioni residue ordinarie e privilegiate della controllata tedesca.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia