Mps, nel breve termine non attesa erogazione dividendi - Cfo

lunedì 7 ottobre 2013 19:43
 

ROMA, 7 ottobre (Reuters) - Mps non si aspetta di poter erogare dividendi nel brevissimo termine secondo il Cfo Bernardo Mingrone durante la conference call.

Rispodendo alle domende degli analisti, Mingrone ha detto che la banca ha l'impegno a non pagare dividendi mentre deve rimborsare il prestito al Tesoro ma anche che se poi la banca è in grado di portare a termine l'aumento da 2,5 miliardi entro il 2014, allora deve poter tornare a remunerare gli azionisti.

Per l'aumento, che è in tutto di 2,5 miliardi di cui un miliardo già autorizzato con esclusione dei soci attuali, Mingrone ha detto di aspettarsi che l'aumento sarà con emissione di diritti, quindi in opzione ai soci, ma che ancora deve essere deciso dall'assemblea.

"Sull'aumento abbiamo 1 miliardo già approvato e che potrebbe essere utilizzato in qualsiasi momento e fino a quando non ci sarà una nuova assemblea", ha detto Mingrone,

"Non so se sarà right issue credo di sì", ha aggiunto.

(Stefano Bernabei)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia