Eems, cala perdita semestre, guarda in positivo misure anti-dumping Ue

giovedì 29 agosto 2013 18:39
 

MILANO, 29 agosto (Reuters) - Eems chiude il semestre con perdita in riduzione e fatturato in caduta, ma è positiva sul futuro grazie ai dazi anti-dumping europei contro i produttori cinesi.

La perdita netta si attesta a 5,4 milioni da -11,1 milioni dello stesso periodo del 2012, Ebitda negativo per 2,6 milioni da -6,3 milioni, ricavi a 17,4 da 44,1 milioni.

Nel primo semestre il gruppo ha realizzato un margine di contribuzione positivo (0,7 milioni), grazie a l'uso della cassa integrazione, il miglioramento dei costi di produzione e il taglio delle spese operative.

"L'adozione dei dazi anti-dumping di fatto ha generato per i produttori europei come Solsonica (società capogruppo) una importante apertura nel mercato", dice la nota con riferimento alle misure prese dalla Commissione europea nei confronti dei componenti fotovoltaici provenienti dalla Cina.

Per la nota integrale della società cliccare

(Redazione Milano,reutersitaly@thomsonreuters.com,+39 02 66129431, Reuters messaging: stefano.rebaudo.reuters.com@reuters.net)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia