August 7, 2013 / 4:22 PM / 4 years ago

PUNTO 2-Tod's, salgono utili e ricavi sem1, vede 2013 in crescita

3 IN. DI LETTURA

(Aggiunge dettagli da conference call)

MILANO, 7 agosto (Reuters) - Tod's archivia il primo semestre con utili e ricavi in aumento, con un'accelerazione nel secondo trimestre che rende il gruppo fiducioso sull'ultima parte dell'anno.

Continua a trainare il gruppo il buon andamento di Americhe e Asia mentre la crisi pesa ancora sulle vendite in Italia.

L'utile netto nei primi sei mesi sale dell'1,8% a 75,7 milioni di euro, su ricavi per 491,2 milioni (+1,8%).

L'Ebitda si attesta a 129,5 milioni, con un incremento del 4,8%, si legge in una nota. Nel secondo trimestre la crescita è pari al 15,9%.

"Sono fiducioso che il secondo semestre ci potrò dare buone soddisfazioni e che, pertanto, il nostro gruppo potrà registrare una ulteriore crescita di ricavi ed utili anche in questo esercizio", commenta nella nota il presidente e AD Diego Della Valle.

Nella conference call sui risultato il Cfo Emilio Macellari ha detto di sentirsi "a proprio agio" con il consensus degli analisti sul 2013, che indica per il fatturato una crescita del 6,4% a 1,025 miliardi e un margine stabile al 26%.

Accelerazione in Secondo Trimestre

Nel solo secondo trimestre i ricavi salgono dell'8,4% rispetto al calo del 3,7% del primo trimestre, data la diversa composizione per canale: maggior peso dei ricavi wholesale nel primo, che è stato influenzato dalla razionalizzazione della distribuzione, maggior peso delle vendite retail nel secondo.

A partire dalla fine dello scorso anno, il gruppo ha infatti deciso di operare una forte razionalizzazione della distribuzione indipendente, soprattutto in Italia, per proteggere l'esclusività e il posizionamento dei marchi e di preservare la qualità del portafoglio crediti. La razionalizzazione ha interessato tutti i marchi, ma è stata particolarmente visibile sulle vendite di Hogan e Fay, che hanno la maggiore esposizione al mercato italiano e al canale wholesale.

Nello stesso tempo, la società sta continuando a espandersi in modo mirato all'estero, in particolare in Asia e nelle Americhe.

Macellari ha detto di aspettarsi che Hogan - che nel primo semestre ha visto un calo delle vendite del 14,8% - torni a crescere nell'esercizio 2014 e "ad avere risultati molto più attraenti".

Nel primo semestre i ricavi in Italia ammontano a 161,1 milioni (-19%). Tengono le vendite nel resto d'Europa (+0,6%) mentre continua la crescita a doppia cifra del mercato americano (+19,7%) e della Greater China (+35,2%).

La posizione finanziaria netta al 30 giugno è positiva per 118,2 milioni.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below