PUNTO 2-UniCredit raddoppia utile trim2, vede inversione trend Italia

martedì 6 agosto 2013 18:53
 

(Aggiunge dettagli da conferenza stampa, chiusura titolo)

MILANO, 6 agosto (Reuters) - UniCredit batte le attese con gli utili del secondo trimestre, più che raddoppiati rispetto a un anno fa, e guarda con moderato ottimismo alla fine dell'anno intravedendo "i primi segnali positivi di un'inversione di tendenza" in Italia.

"Si chiude bene un trimestre comunque difficile - ha commentato il Ceo Federico Ghizzoni - e che per certi aspetti è stato ancor più complesso del primo da un punto di vista macroeconomico in quanto anche altre aree in Europa hanno avuto maggiori difficoltà".

"Guardando a fine anno c'è moderato ottimismo pur avendo ben presente che la situazione è difficile. Siamo ancora in recessione ma qualche segnale di ripresa si può intravedere", ha aggiunto.

Il titolo ha accolto i conti del trimestre con un rialzo del 2,16% che in seduta aveva sfiorato il 5% con volumi interessanti e a fronte di uno stoxx di settore in calo dello 0,69%.

"Sale perché ha evidenziato segnali incoraggianti sull'inversione di tendenza in Italia", commenta un trader. "I conti sono ok", gli fa eco un analista di un broker estero.

Più cauto Fabrizio Bernardi di Fidentiis Equities che sottolineando "i risultati migliori delle attese" fa notare come questo sia dovuto a più alti proventi da trading senza i quali la banca sarebbe stata appena profittevole.

Sulla scorta di una solida posizione di liquidità e confortata da uno scenario in miglioramento, UniCredit a luglio ha proceduto al rimborso di 2 miliardi dei fondi ottenuti con le operazioni Ltro della Bce (26,1 miliardi con scadenza 2015) e valuterà l'opportunità di ulteriori rimborsi anticipati anche tenendo conto delle condizioni di mercato.

  Continua...