Credit Agricole, utile balza in trim2 e batte attese analisti

martedì 6 agosto 2013 08:34
 

PARIGI, 6 agosto (Reuters) - Risultati migliori delle attese per Credit Agricole, che ha archiviato il secondo trimestre con un balzo dell'utile rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, che era stato gravato dagli accantonamenti legati a Italia e Grecia.

L'utile netto nei tre mesi terminati il 30 giugno è salito a 696 milioni di euro dai 56 milioni registrati nel 2012, battendo le stime raccolte in un sondaggio Thomson Reuters I/B/E/S tra gli analisti, che prevedevano una crescita a 514 milioni.

L'AD Jean-Paul Chifflet ha dichiarato di aspettarsi che l'istituto di credito - reduce da una perdita di 4 miliardi di euro nel 2012 per i costi legati all'uscita dalla Grecia e a svalutazioni di asset - chiuda il 2013 con un risultato "significativamente positivo" sull'intero anno.

Tuttavia, a segnalare come produrre crescita in un'economia stagnante come quella francese in questo momento rimanga difficile, la banca ha riportato una discesa dello 0,9% nei ricavi, attestatisi a 4,39 miliardi di euro, su stime che si fermavano a 4,16 miliardi di euro.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia