Buzzi, titolo giù dopo deludenti conti e taglio guidance

lunedì 5 agosto 2013 11:20
 

MILANO, 5 agosto (Reuters) - Buzzi Unicem perde terreno dopo i conti del semestre sotto le attese e il taglio della guidance per l'intero 2013 annunciati venerdì.

Intorno alle 11,10 il titolo, il peggiore del paniere principale di Piazza Affari, cede l'1,96% a 11 euro a fronte di un rialzo dello 0,16% del FTSE Mib dello 0,5% del settore europeo.

I volumi sono in linea, circa la metà della media trattata in un'intera seduta.

"I risultati sono stati decisamente sotto le attese", dice in una nota Icbpi.

"Il quarter ed il semestre sono stati caratterizzati da volumi ancora molto deboli, soprattutto in Italia e Messico, ad eccezione di Usa e Russia... Nonostante prezzi in moderato rialzo, l'effetto volumi, abbinato a costi dell'energia elettrica in crescita, hanno fortemente penalizzato l'Ebitda", spiega il broker evidenziando inoltre la revisione al ribasso della precedente guidance.

Buzzi ha chiuso il primo semestre con una perdita netta di 26,6 milioni di euro dopo l'utile di 18,5 milioni dello stesso periodo dell'anno scorso e un Ebitda in calo del 24,8% a 150,7 milioni.

Per il 2013 il gruppo cementiero prevede un Ebitda ricorrente in riduzione tra il 5% e il 10% rispetto alla precedente guidance di risultati operativi in lieve miglioramento.

Sulla scia dei deludenti conti e della nuova guidance diversi analisti hanno tagliato giudizi e stime.

Tra questi Banca Akros/Esn ha ridotto il giudizio a "hold" da "accumulate" con target con target price tagliato a 12 da 13 euro.   Continua...