Autogrill, utile netto competenza gruppo sem1 scende a 4,3 mln da 11,9 mln

mercoledì 31 luglio 2013 13:02
 

MILANO, 31 luglio (Reuters) - Autogrill ha archiviato i primi sei mesi del 2013 con un utile di competenza del gruppo, relativo alle due unità Food&Beverage (F&B) e Travel Retail & Duty Free, in calo a 4,3 milioni di euro dai 11,9 milioni di un anno prima e ha dato la guidance per l'intero anno delle due divisioni.

Nel Food & Beverage la società prevede per il 2013 ricavi a circa 4,05 miliardi di euro, un Ebitda compreso tra 315 e 325 milioni e investimenti per circa 180 milioni.

Nel Travel Retail & Duty Free si stimano ricavi a circa 2,05 miliardi, un Ebitda compreso tra 250 e 260 milioni e investimenti superiori a 70 milioni.

E' quanto comunica la società in una nota che, a seguito dell'approvazione del progetto di scissione da parte dell'assemblea, riporta gli altri risultati delle attività F&B e TR&DF separatamente.

Per quanto riguarda il settore Food & Beverage nel semestre i ricavi sono scesi a 1,84 miliardi dai 1,86 miliardi di un anno prima e l'Ebitda consolidato è passato a 102,8 milioni da 104,2 milioni. La posizione finanziaria netta al 30 giugno era pari a 815,4 milioni, in discesa dai 933,2 milioni del 31 dicembre.

Per quanto riguarda le attività TR&DF, destinate alla scissione, nel primo semestre i ricavi sono saliti a 922,9 milioni dai 905,1 milioni di un anno prima e l'Ebitda è sceso a 109,8 milioni da 113,3 milioni "per effetto della fase di avvio delle nuove aperture (in particolare Dusseldorf) e dell'aumento degli affitti dopo i rinnovi dei contratti in Spagna". La posizione finanziaria netta al 30 giugno era pari a 935,9 milioni rispetto ai 561,5 milioni del 31 dicembre 2012.

La società ha anche dato i risultati delle prime 29 settimane dell'anno: le attività Food & Beverage hanno realizzato ricavi in calo dell'1,1% a cambi correnti su anno, mentre le vendite Travel Retail & Duty Free hanno registrato una crescita dell'1,2% a cambi correnti.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

  Continua...