PUNTO 2-Saipem, trim2 in rosso per 685 mln, vede Ebit pareggio a fine anno

martedì 30 luglio 2013 19:54
 

* Confermata stima perdita 2013 a 300-350 mln

* Rallenta crescita indebitamento, visto a circa 5 mld in 2013

* Piergaetano Marchetti entra in Cda come vicepresidente

* Titolo strappa in borsa, sale del 6% circa con volumi (Aggiunge dichiarazioni manager da conference call, analista)

di Giancarlo Navach

MILANO, 30 luglio (Reuters) - Saipem scivola in rosso nel secondo trimestre, come nelle attese, con una perdita netta di 685 milioni di euro da un utile di 243 milioni registrato nello stesso periodo 2012 su ricavi in contrazione del 18,9% a 5.186 milioni.

Nel frattempo il management della società di ingegneristica controllata al 43% da Eni blinda la governance, cooptando come indipendente il notaio Piergaetano Marchetti.

"Una persona esperta di corporate governance che apporterà grande competenza anche per quanto riguarda i rapporti con la Consob e le altre autorità", ha così commentato la nomina l'Ad, Umberto Vergine, nel corso di una lunga conference call con gli analisti. Lo scorso gennaio l'Ente di Vigilanza sui mercati ha avviato un'indagine sulla società relativamente al primo allarme profitti lanciato dal gruppo.

Secondo un analista di una banca d'affari italiana, "l'ingresso di una persona molto addentro nei patti di sindacato può essere interpretata sia con la volontà di blindare la governance dopo i recenti problemi che hanno portato a un cambio del management oppure potrebbe rilanciare l'ipotesi che ci possa essere qualche novità a livello corporate, come lo spezzatino del gruppo".   Continua...