PUNTO 2-Fiat, Chrysler taglia stime, su Ipo pronti a muovere fine anno

martedì 30 luglio 2013 19:39
 

* Fiat conferma target

* Chrysler, si lavora a Ipo

* Chrysler, profit warning per richiami Jeep

* In sem2 atteso contributo positivo Nafta, Maserati

* Fiat chiede intervento governo su sentenza Consulta (Unisce storie, aggiunge dichiarazioni)

MILANO, 30 luglio (Reuters) - Il gruppo Fiat conferma gli obiettivi 2013, nonostante un profit warning della controllata Chrysler, registra risultati del trimestre in linea con le previsioni per utili e ricavi e fa meglio per generazione di cassa.

Intanto sulla questione Chrysler, l'AD Sergio Marchionne dice che non vede un accordo imminente per un acquisto della quota Veba da parte di Fiat e che il gruppo Usa sarà pronto a "muovere" sull'Ipo entro fine anno.

Il titolo del gruppo italiano alla borsa di Milano chiude in netto ribasso, dopo il rialzo di ieri e sulle incertezze per la controllata Usa. Fiat ha perso il 4,2% a 6,035 euro.

  Continua...