Edf alza stime su forza nucleare, rinegoziazione contratti gas

martedì 30 luglio 2013 08:51
 

PARIGI, 30 luglio (Reuters) - La francese EDF ha alzato le prospettive di crescita degli utili operativi per il 2013 ad almeno il 3% da un range tra zero e 3%, grazie alla forte performance del nucleare e a una rinegoziazione dei prezzi dei contratti del gas in Italia.

L'Ebitda del primo semestre è salito del 6,9% a 9,7 miliardi di euro mentre il risultato netto è cresciuto del 3,5% a 2,9 miliardi.

EDF ha anche trovato l'accordo con il partner Usa Exelon su una opzione di vendita per la joint venture nucleare CENG.

Le azioni EDF hanno guadagnato il 45% quest'anno, mentre il governo sta programmando il maggior incremento dei prezzi dell'energia di almeno un decennio per coprire i costi crescenti della utility pubblica.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia