Johnson & Johnson, risultati sopra attese grazie a farmaci

martedì 16 luglio 2013 14:13
 

16 luglio (Reuters) - Johnson & Johnson ha presentato risultati migliori delle attese, grazie alle forti vendite di farmaci con ricetta e apparecchiature medicali, che sono riuscite a mettere in secondo piano la debole crescita dei prodotti di consumo.

Il gruppo ha chiuso il secondo trimestre con un utile pari a 3,8 miliardi di dollari, cioè 1,33 dollari per azione, in crescita rispetto agli 1,41 miliardi, cioè 50 cent per azione, realizzate nello stesso periodo del 2012, quando sui conti hanno però pesato 2,2 miliardi di spese straordinarie.

Se si escludono le poste straordinarie, nel secondo trimestre 2013 l'utile per azione si attesta a 1,48 dollari.

Reuters I/B/E/S aveva previsto un eps a 1,39 dollari.

La società ha inoltre migliorato la guidance sugli utili per l'intero anno fiscale 2013, vedendo ora l'utile per azione tra 5,4 e 5,47 dollari per azione.

Nel pre-borsa il titolo avanza dello 0,8% dopo i risultati.

  Continua...