Credem, utile netto trim1 +1,9% a 42,4 mln, Core Tier 1 a 9,61%

martedì 14 maggio 2013 16:48
 

MILANO, 14 maggio (Reuters) - Il Credito Emiliano chiude il primo trimestre dell'esercizio 2013 con un utile netto consolidato di 42,4 milioni di euro, in aumento dell'1,9% rispetto ai 41,6 milioni dello stesso periodo del 2012.

Lo ha annunciato la banca in un comunicato, in cui si specifica che il risultato del primo trimestre dell'anno scorso risulta influenzato dalla plusvalenza derivante dalla cessione del 50% di Credemassicurazioni, avvenuta nel 2008.

Il risultato operativo del primo trimestre, si legge nella nota, ha registrato un incremento del 19,9%, a quota 92,2 milioni di euro.

Nel trimestre di riferimento, le sofferenze nette della banca si attestano all'1,38%, rispetto all'1,22% di un anno prima. Il coefficiente di solidità patrimoniale 'Core Tier 1' risulta pari al 9,61%.

Nel comunicato Credem parla di "condizioni più distese" e di "minore volatilità" per quel che riguarda i mercati interbancari e finanziari. Ma, si sottolinea, restano cruciali per l'evoluzione economica e commerciale della banca varie "incognite sistemiche" legate agli scenari macroeconomici, al rischio sui titoli governativi, all'andamento dei mercati finanziari e del costo del credito "che presenta crescenti e preoccupanti segnali di accelerazione".

Alle 16,45 il titolo Credem sale dello 0,73% a 4,398 euro.

Gli abbondati Reuters possono leggere il comunicato completo cliccando su.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia