PUNTO 1-DiaSorin, utile giù in trim1, ricavi stabili, titolo balza

venerdì 10 maggio 2013 16:44
 

(Accorpa pezzi, aggiunge dettagli da conference, andamento titolo)

MILANO, 10 maggio (Reuters) - DiaSorin ha archiviato il primo trimestre con ricavi sostanzialmente stabili, margini e utile in calo rispetto a un anno prima.

La società di diagnostica, si legge in un comunicato, ha archiviato il periodo con un utile di 20,5 milioni (22,5 milioni nel primo trimestre del 2012), un Ebitda di 41,6 milioni (44,1 milioni, margine del 39,3% e del 41,3% al netto del business molecolare) e ricavi pari a 105,8 milioni (105,7 milioni un anno prima, +0,2% a cambia correnti, +1,3% a cambi costanti).

DiaSorin conferma le indicazioni sui risultati dell'intero anno. Nel marzo scorso, in occasione della pubblicazione dei risultati del 2012, la società aveva detto di prevedere per quest'anno ricavi in crescita del 2-4% e un "margine operativo lordo in linea con l'esercizio precedente". Nel corso del 2013, "i nuovi piazzamenti dei sistemi Liaison e Liaison XL saranno circa 500".

Nel periodo sono state installate 144 nuove unità Liaison XL, raggiungendo 4.874 unità complessive.

Al 31 marzo scorso, la posizione finanziaria netta era positiva per 72,2 milioni, in crescita rispetto ai 25 milioni a fine 2012. Il free cash flow ammontava a 25,2 milioni.

Secondo le stime di consensus, communicate dall'azienda, gli analisti, per il primo trimestre, prevedevano vendite pari a 106,8 milioni, un Ebitda di 40,2 milioni (margine al 37,7%), un Ebit di 32,7 milioni e un utile netto di 20,9 milioni.

Nell'ottobre 2011, presentando il piano industriale al 2015, il gruppo attivo nella diagnostica aveva anticipato un tasso di crescita composto annuo del 10% circa per il fatturato e del 9% circa per l'Ebitda.

Da allora, però, le pressioni sui prezzi della Vitamina D e le altre dinamiche del business hanno reso obsolete quelle previsioni di crescita. Più volte, nel corso del 2012, l'AD Carlo Rosa ha preannunciato un nuovo piano industriale, atteso per quest'anno.   Continua...