Generali, utile netto trim1 a 603 mln (+6,3%), Solvency I a 145% a 30/4

venerdì 10 maggio 2013 07:43
 

MILANO, 10 maggio (Reuters) - Generali ha chiuso il primo trimestre con un utile netto di 603 milioni in crescita del 6,3% e un utile operativo di 1,328 miliardi con un incremento dell'8%.

Si tratta del "miglior risultato operativo degli ultimi 4 anni, grazie a un'eccellente performance nel Danni e a un solido business Vita, che riflette il focus sulla profittabilità della nostra raccolta", commenta il Ceo Mario Greco nella nota che accompagna i risultati.

Per il 2013 la compagnia vede un utile operativo in miglioramento. In generale "è ben posizionata per raggiungere i target", dice Greco.

I premi complessivi sono stati pari a 19,1 miliardi con un calo del 2,6% a fronte di una crescita dell'1,5% nei Danni a 6,9 miliardi e di un calo del 4,7% nel Vita a 12,3 miliardi, ascrivibile soprattutto all'effetto one-off delle azioni di protezione del portafoglio di risparmio francese, spiega la nota.

Il Solvency I ratio a fine marzo si attestava al 138% a causa dell'impatto dell'acquisto della prima tranche di Gph ma si è riportato a fine aprile ai livelli di fine 2012, al 145%, grazie al favorevole andamento dei mercato finanziari e al collocamento del 12% di Banca Generali.

Il patrimonio netto a fine marzo tiene in area 18,8 miliardi (-1,2%) malgrado l'impatto per 477 milioni dell'acquisto della prima tranche GPH.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

  Continua...