PUNTO 1-Unipol, utile netto trim1 135 mln, premi salgono a 4,5 mld

giovedì 9 maggio 2013 19:47
 

(Aggiunge altri dettagli da nota, conference call)

MILANO, 9 maggio (Reuters) - Unipol ha chiuso il primo trimestre 2013 con un utile netto consolidato, comprensivo del gruppo Premafin e di Fonsai di 135 milioni e con premi di 4,5 miliardi circa in rialzo del 7,8% sul dato proforma del primo trimestre del 2012.

Lo dice una nota della compagnia bolognese, specificando che a livello di singole società l'utile di Unipol Assicurazioni è stato di 96,5 milioni di euro, quello di Fondiaria-Sai di 51,3 milioni, quello di Milano Assicurazioni di 40,3 milioni, mentre Premafin ha chiuso con una perdita di 3,1 milioni.

Nel primo trimestre del 20012 l'utile del gruppo Unipol era stato di 88 milioni, che non comprendevano l'apporto del gruppo Premafin/Fonsai.

I risultati del trimestre non comprendono i costi dell'integrazione - pari a 200 milioni di euro, per quanto riguarda gli oneri legati al costo del personale - che saranno messi in bilancio nel corso dell'esercizio, ha specificato l'AD, Carlo Cimbri.

Il combined ratio, calcolato sul lavoro diretto, è del 92% rispetto al 97,8% pro-forma del primo trimestre dell'anno scorso.

Il margine di solvibilità consolidato è in linea con il dato di fine 2012 ed è pari a 1,6 volte il minimo richiesto, con un eccesso di capitale di circa 2,6 miliardi di euro

Relativamente ai dati sui premi il ramo danni risente della crisi e della concorrenza sul comparto auto e registra una raccolta di 2,45 miliardi circa, in calo del 9,6% rispetto al dato proforma dell'anno scorso, mentre il ramo Vita ha visto una crescita del 40,2% a 2 miliardi circa.

Il comparto bancario (Unipol Banca) ha visto nel periodo una perdita netta di 15 milioni di euro, da un utile di 3 milioni del 2012, dopo una crescita degli accantonamento per crediti deteriorati.   Continua...