PUNTO 1- Mediobanca, rosso trim3 per Generali, Core Tier 1 al 12%

giovedì 9 maggio 2013 17:39
 

(riscrive aggiungendo dettagli dalla conference call)

MILANO, 9 maggio (Reuters) - Mediobanca chiude il terzo trimestre in rosso per l'impatto una tantum delle svalutazioni effettuate dalla partecipata Generali a fine 2012, ma rafforza ulteriormente gli indici patrimoniali e la copertura di sofferenze e asset deteriorati.

Il terzo trimestre si è chiuso con una perdita di 86,6 milioni, leggermente migliore delle attese che convergevano su -95 milioni, dopo un impatto derivante dai conti Generali del quarto trimestre di 139,5 milioni circa.

Nell'ultimo trimestre del 2012 Generali ha effettuato svalutazioni per 1,3 miliardi, operazione di pulizia di bilancio premiata dal mercato e condivisa anche con l'azionista Mediobanca, nell'ambito di una strategia generale della compagnia triestina che prevede un maggior focus sul business a scapito della finanza.

La stessa Mediobanca, che il 21 giugno terrà un investor day per la presentazione dell'aggiornamento delle proprie strategie, va verso un maggior focus sul business bancario e una minore presenza delle partecipazioni.

CORE TIER 1 AL 12%, COPERTURA SOFFERENZE AL 70%

"Negli ultimi nove mesi ci siamo concentrati sul de-risking delle attività. L'attenzione è stata rivolta più allo stato patrimoniale che al conto economico. Oggi lo stato patrimoniale è più solido e senza aver fatto aumenti di capitale", ha commentato il Ceo Alberto Nagel in conference call.

A fine marzo il Core Tier 1 di Mediobanca è salito al 12% dall'11,8% di fine dicembre, uno dei livelli migliori in Europa.   Continua...