Kinexia, per 2013 attesi ricavi a 83 mln, ritorno a cedola

giovedì 9 maggio 2013 14:17
 

RHO-PERO, 9 maggio (Reuters) - Kinexia non distribuirà la cedola sul 2012, ma punta a tornare al dividendo già sull'esercizio 2013 promettendo un rendimento del 6% sulla capitalizzazione.

Lo ha detto il presidente e AD, Pietro Colucci, parlando a margine del "Green investor day".

"Sul 2012 abbiamo deciso di non distribuire la cedola e di destinare l'utile a riserve, mentre contiamo di tornare al dividendo nel 2103 con un dividend yield del 6%", ha spiegato.

Nel 2011 la cedola è stata pari a 19 centesimi per azione su un bilancio chiuso con ricavi pari a 89 milioni.

Nel 2012 i ricavi della società attiva nella costruzione di impianti nel settore delle rinnovabili sono scesi a 62 milioni con 9 milioni di ebitda, "quest'anno sono attesi a 83 milioni circa con un ebitda di 20 milioni", ha aggiunto Colucci.

Quanto al primo trimestre "è il più difficile, ma sono fiducioso e spero che l'andamento si mantenga in linea con il budget, bene il risultato e un po' meno i ricavi".

Kinekia è controllata al 40% dalla holding Sostenia, mentre il 60% è sul mercato e di questo il 30% fa capo ad azionisti stabili.

(Giancarlo Navach)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia