Telefonica, ricavi in calo in trim1, aumenta debito

mercoledì 8 maggio 2013 09:20
 

MADRID, 8 maggio (Reuters) - Telefonica, azionista di Telecom Italia attraverso Telco, ha registrato un calo dei ricavi del 9% nei primi tre mesi dell'anno a causa di tassi di cambio svantaggiosi in America Latina e della debolezza in Europa.

I ricavi per la società di telecomunicazioni si sono attestati a 14,1 miliardi di euro, in linea con le attese degli analisti.

Il calo è stato meno incisivo in America latina, che rappresenta oltre la metà dei ricavi del gruppo, con un -4%, rispetto a una contrazione del 12% in Europa a 6,7 miliardi di euro.

Cali nei ricavi nei primi tre mesi dell'anno anche per i concorrenti europei come France Telecom, Swisscom e Kpn.

Telefonica, che intende ridurre il debito a una cifra inferiore a 47 miliardi di euro entro la fine del 2013, ha registrato un indebitamento netto di 51,8 miliardi di euro alla fine di marzo rispetto a 51,3 miliardi della fine del 2012.

La società ha detto che il debito ha risentito, tra l'altro, dalla svalutazione del bolivar venezuelano ma ha aggiunto che è sulla strada giusta per centrare gli obiettivi 2013.

Nel primo trimestre gli utili sono aumentati del 21% a 902 milioni di euro grazie, tra l'altro, a migliori costi di finanziamento.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia