PUNTO 1-B.Generali,calo ricavi variabili pesa su utile,titolo realizzato

martedì 7 maggio 2013 15:48
 

* Commissioni performance sotto tono rispetto a 2012, 3 mln ad aprile

* Probabile revisione al rialzo target reclutamento

* Titolo vira in negativo dopo massimi storici (Aggiunge altri dettagli da conference call)

MILANO, 7 maggio (Reuters) - Utile netto in flessione del 9% a 35,5 milioni per Banca Generali nel primo trimestre: rispetto ai primi tre mesi del 2012 si sono infatti più che dimezzati a 16,1 milioni i ricavi non ricorrenti legati all'andamento dei mercati finanziari, cioè utili da trading e commissioni di performance.

La controllata di Generali continua tuttavia ad aumentare i ricavi ricorrenti - del 27% a 79,5 milioni - e il margine di interesse - del 45% a 33,5 milioni.

I ricavi complessivi risentono tuttavia di minori commissioni nette e trading income, attestandosi a 95,6 milioni, in contrazione del 4% sul primo trimestre 2012.

Al netto delle commissioni di performance le commissioni nette segnano viceversa un incremento del 17% a 46 milioni.

Il titolo, sui massimi storici aggiornati oggi a 17,07 euro, ha virato in negativo dopo la pubblicazione dei risultati e, intorno alle ore 15,30, cede due punti e mezzo percentuali a 16,38 euro.

"Abbiamo avuto una partenza 2013 eccellente con un risultato netto superiore al consensus che avevamo dal mercato e con ricavi ricorrenti in crescita", ha detto, nel corso della conference call con gli analisti, l'AD Piermario Motta.   Continua...