Credit Agricole, utile trim1 cresce del 51% su uscita Grecia

martedì 7 maggio 2013 09:01
 

PARIGI, 7 maggio (Reuters) - La banca francese Credit Agricole ha detto oggi che il suo utile trimestrale è salito del 51% grazie alla vendita di una controllata greca che aveva determinato pesanti costi nello stesso periodo dell'anno scorso.

L'utile netto è salito a 469 milioni di euro da un utile pro-forma di 311 milioni. Sui risultati di un anno fa pesavano i 907 milioni di perdite legate alla banca greca Emporiki, come pure a Cheuvreux e e Clsa.

I ricavi sono scesi del 26% a 3,85 miliardi di euro, grossomodo in linea con la media delle stime degli analisti (3,89 miliardi).

Le azioni di Credit Agricole hanno guadagnato il 18% da inizio anno. La banca ha preannunciato la presentazione di un nuovo piano industriale in autunno e ha già avviato una riduzione dei costi per 650 milioni di euro entro il 2016.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia