Sia, in 2012 ricavi +4,2%, torna dividendo dopo 4 anni

lunedì 6 maggio 2013 16:53
 

MILANO, 6 maggio (Reuters) - Sia torna a distribuire il dividendo dopo quattro anni di astensione, grazie a una ripresa degli utili e a un aumento delle transazioni nel 2012.

Lo dice una nota della società che si occupa dei servizi tecnologici per banche e imprese, nelle aree dei sistemi di pagamento, della monetica, dei servizi di rete e dei mercati dei capitali.

"Dopo quattro anni, Sia torna a distribuire il dividendo agli azionisti pari a 25 milioni di euro corrispondenti a 0,15 euro per azione", dice la nota facendo riferimento alla situazione di fine 2012 e indicando in un +4,2% da fine 2011 il progresso dei ricavi a 295,1 milioni e in un +67,8% quello dell'utile netto a 43,1 milioni. Anche il margine operativo è cresciuto, a 56,6 milioni con un +63,9%.

Risale al 2008 l'ultimo pagamento del dividendo da parte della società, pari a circa 6 milioni di euro corrispondenti a 0,0353 euro per azione.

Quanto all'attività, il Gruppo Sia nel 2012 ha gestito complessivamente 9,2 miliardi di transazioni (+13% rispetto al 2011) di cui 5,8 miliardi effettuate con carte di debito, credito e prepagate (+11,5%) e 3,4 miliardi relative a pagamenti e incassi (+17,2%).

Sui mercati finanziari il numero delle transazioni di trading e post-trading è salito a 23,7 miliardi dai 22,3 miliardi del 2011, con un incremento del 6%.

L'Assemblea degli azionisti di SIA, approvato il Bilancio 2012, ha nominato il nuovo Cda per il triennio 2013-2015 confermando Carlo Tresoldi alla presidenza della società. Il Cda ha poi confermato Massimo Arrighetti come AD e Bruno Accornero come vice presidente.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia