Bnp Paribas, rinnova impegno su taglio costi dopo trimestre in calo

venerdì 3 maggio 2013 09:53
 

PARIGI, 3 maggio (Reuters) - Alla luce del difficile contesto economico BNP Paribas si è impegnata a proseguire nel taglio di costi e personale dopo aver registrato un calo del 45% dell'utile netto nel primo trimestre.

La prima banca francese quotata sta lavorando a un piano di risparmi da 2 miliardi di euro annui entro il 2015.

"Stiamo migliorando l'efficienza delle attività retail in Francia, riducendo la base costi", ha detto il Chief Executive Jean-Laurent Bonnafe alla Tv Reuters Insider.

BNP ha detto di aver iniziato a offrire "pensionamenti anticipati" nelle controllate in Belgio e Italia e sta preparando il lancio di una banca europea interamente online per cercare di compensare il rallentamento delle attività delle filiali.

Il primo trimestre si è chiuso con un utile in calo del 44,8% a 1,58 miliardi di euro, penalizzato dalla debolezza del mercato domestico e dalle turbolenze causate dal salvataggio di Cipro sui mercati finanziari.

Il dato è comunque migliore delle attese degli analisti, che secondo Thomson Reuters I/B/E/S si aspettavano un risultato netton di 1,53 miliardi.

I ricavi da trading, concentrati sul reddito fisso e sul mercato valutario, si sono ridotti del 25,2%.

Intorno alle 9,50 il titolo sale dello 0,86% in un mercato parigino sostanzialmente piatto.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia