Chrysler, netto calo utile operativo trimestre, Fiat cala in borsa

lunedì 29 aprile 2013 14:48
 

MILANO, 29 aprile (Reuters) - Chrysler chiude il trimestre con risultati in peggioramento rispetto allo stesso periodo del 2012, spingendo al ribasso le azioni della controllante Fiat .

La casa automobilistica statunitense conferma però gli obiettivi già forniti al mercato sull'anno.

L'utile operativo modificato cala nei primi tre mesi dell'anno a 435 da 740 milioni di dollari, l'utile netto a 166 da 473 milioni, i ricavi netti a 15,4 da 16,4 miliardi.

Il gruppo aveva anticipato risultati negativi a causa del lancio di nuovi modelli Chrysler. Ma, secondo un analista, "l'utile operativo modificato è 100 milioni di dollari in meno, rispetto alle previsioni" del mercato.

Sul 2013 il gruppo Usa attende: consegne di veicoli nel mondo a 2,6-2,7 milioni di veicoli circa da 2,4 milioni del 2012, fatturato netto a 72-75 miliardi di dollari da 66 miliardi, utile operativo modificato a 3,8 miliardi circa da 2,9 miliardi, utile netto a 2,2 miliardi circa da 1,7, free cash flow maggiore o uguale a un miliardo da 2,2 miliardi.

Alle 14,40 Fiat in ribasso dell'1,2% a 4,638 euro, con scambi pari a metà della media giornaliera.

(Redazione Milano,reutersitaly@thomsonreuters.com,+39 02 66129431, Reuters messaging: stefano.rebaudo.reuters.com@reuters.net)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia