Daimler taglia stime 2013 dopo Ebit trim1 più che dimezzato

mercoledì 24 aprile 2013 09:49
 

BERLINO, 24 aprile (Reuters) - La compagnia automobilistica tedesca Daimler ha ridotto la stima sugli utili 2013 dopo che i profitti del primo trimestre si sono più che dimezzati a causa dell'indebolimento del mercato europeo.

Daimler sta cercando di eguagliare il ritmo e l'efficienza delle rivali nel settore delle utilitarie e sul mercato cinese, senza però arrivare ai risultati di BMW e Volkswagen .

Il gruppo si aspetta che nel 2013 l'utile prima degli interessi e delle tasse (Ebit) scenda sotto gli 8,125 miliardi di euro raggiunti l'anno scorso, un livello che inizialmente pensava di poter replicare, pur avendo già avvertito a inizio aprile che l'obbiettivo non poteva essere raggiunto.

L'Ebit del primo trimestre è più che dimezzato a 917 milioni dai 2,1 miliardi dell'anno scorso e inferiore ai 930 milioni attesi dagli analisti. Daimler comunque è convinta che i risultati miglioreranno nel primo semestre.

"Molti mercati si sono sviluppati peggio del previsto per motivi economici, soprattutto in Europa occidentale" ha detto l'amministratore delegato Dieter Zetsche in un comunicato.

I risultati del secondo semestre dovrebbero però migliorare rispetto ai primi sei mesi, ha spiegato il CEO, citando i benefici derivanti da una riduzione dei costi e dalle revisioni di alcuni modelli, come la nuova ammiraglia Classe S berlina e la nuova CLA coupé a quattro porte.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia