PUNTO 1-Finmeccanica, perdita netta 2012 a 786 mln (da -2,3 mld 2011)

martedì 23 aprile 2013 19:52
 

(Aggiunge dati e conferenza stampa)

ROMA, 23 aprile (Reuters) - Finmeccanica ha registrato nel 2012 una perdita netta pari a 786 milioni dai 2,3 miliardi di perdita registrati nel 2011.

E' quanto si legge nella nota emessa al termine del cda.

Il risultato netto prima degli impairment nel settore dell'elettronica per la Difesa (pari a 993 milioni per la controllata americana Drs e 155 per la ristrutturata Selex Es) è positivo per 362 milioni.

In una successiva conferenza stampa, l'amministratore delegato Alessandro Pansa ha detto che, malgrado i cattivi risultati di Drs per a quale si pensa ad una internazionalizzazione dei mercati, la società americana non è comunque in vendita né cambiano le strategie del gruppo nei suoi confronti.

L'Ebita adj si è attestato a 1,080 miliardi (nel 2011 era stato negativo per 216 milioni). Gli ordini si sono attestati a 16,703 miliardi (da 17,434 miliardi nel 2011, +4%) con ricavi a 17,218 miliardi (da 17,318 nel 2011, -1%) e sono visti in ulteriore calo nel 2013, come previsto e confermato dalle guidance.

Pansa ha poi confermato la previsione di ritorno all'utile nel 2013 ma, riguardo il ritorno alla distribuzione di un dividendo, ha detto cle decisione sarà assunta dagli azionisti il prossimo anno.

Il portafoglio ordini è di 44,9 miliardi (dai 46,9 miliardi del 2011).

L'indebitamento finanziario netto a fine dicembre era a 3,373 miliardi da 3,443 miliardi a fine 2011. L'assemblea ordinaria è convocata per il 29 e 30 maggio prossimi.   Continua...