Edison, in trim1 Ebitda in calo a 2 mln da 168, perdita a 142 mln

martedì 23 aprile 2013 16:07
 

MILANO, 23 aprile (Reuters) - Edison ha archiviato il primo trimestre con un drastico calo dell'Ebitda e un ampliamento delle perdite, nonostante l'aumento dei ricavi.

Secondo quanto si legge in una nota, nei primi tre mesi del 2013 l'Ebitda è sceso a 2 milioni di euro dai 168 milioni registrati nello stesso periodo del 2012, a causa della compressione dei margini dei contratti di approvigionamento gas long term.

"Il permanere di uno scenario di mercato complesso, soprattutto nel comparto gas, avrà per Edison un impatto sui margini attesi dalla compravendita di gas che resteranno negativi fino alla chiusura del prossimo ciclo di price review dei contratti di approvvigionamento long term", spiega il comunicato.

La società ritiene quindi che in futuro l'Ebitda tenderà a stabilizzarsi "sui livelli del 2012 con possibili sensibili fluttuazioni nel 2013 e 2014 in funzione della tempistica della chiusura delle price review", che è in corso.

Nel primo trimestre 2013 la perdita netta di gruppo è passata a 142 milioni dai 51 milioni di un anno prima, mentre i ricavi sono cresciuti dell'8,1% a 3,4 miliardi di euro.

L'indebitamento finanziario al 30 marzo si è ridotto a 2,555 miliardi di euro dai 2,613 miliardi del 31 dicembre 2012.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

  Continua...