Hera, ricavi e Mol 2012 in crescita, dividendo a 0,09 euro

venerdì 22 marzo 2013 13:44
 

MILANO, 22 marzo (Reuters) - Hera ha archiviato il 2012 con utile, mol e ricavi in crescita e proporrà all'assemblea il pagamento di un dividendo pari a 0,09 euro per azione.

Nel 2012 il margine operativo lordo, spiega una nota, è cresciuto del 2,7% su anno a 662 milioni di euro, l'utile netto di pertinenza è aumentato del 13,5% a 118,7 milioni e i ricavi sono saliti del 9,4% a 4,493 miliardi.

Il dividendo proposto per il 2012 è uguale a quello assegnato per il 2011.

L'indebitamento netto al 31 dicembre 2012 è cresciuto a 2,2 miliardi, dagli 1,987 miliardi di fine 2011.

"La posizione finanziaria netta, a conferma della solidità del quadro finanziario aziendale, sarebbe stata del tutto allineata alle previsioni del piano industriale se non fossero intervenuti l'acquisizione di Energonut per circa 50 milioni nell'ultimo scorcio dell'anno e gli effetti degli interventi legislativi, in termini di dilazioni di pagamento, disposti a favore delle zone colpite dal sisma del maggio scorso, che hanno impattato sul circolante", ha spiegato l'AD Maurizio Chiarini.

Il presidente Tomaso Tommasi di Vignano ha sottolineato che dall'integrazione con Acegas la società si aspetta "già per il 2013 un positivo contributo in termini di sinergie operative".

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

  Continua...