Fonsai cede circa 1,6% dopo risultati, rosso 2012 cala a 800 mln

giovedì 21 marzo 2013 09:27
 

MILANO, 21 marzo (Reuters) - Fondiaria-Sai è in ribasso a Piazza Affari dopo l'annuncio dei risultati 2012 la scorsa notte, che vedono un risultato consolidato negativo per 799,6 milioni di euro da -1,034,6 milioni a fine 2011. Poco dopo l'avvio Fonsai cede l'1,83% a 1,28 euro. La controllata Milano ASS, anche lei fresca di pubblicazione dei risultati, perde l'1,45% a 0,40 euro. A pesare sul risultato di Fonsai, rileva una nota della società, hanno inciso un significativo rafforzamento delle riserve sinistri di esercizi precedenti per 808 milioni e impairment complessivamente pari a 742 milioni riferibili all'impatto negativo derivante dalla svalutazione di strumenti finanziari disponibili per la vendita, su immobili e iniziative immobiliari e su avviamenti di controllate, nonché la svalutazione dei crediti vantati nei confronti del fallimento delle società Im.Co. e Sinergia.

I premi del lavoro diretto e indiretto ammontano complessivamente a 10.033 milioni, in calo del 7,2% rispetto al precedente esercizio. Nei rami Danni sono stati raggiunti premi per 6.421 milioni (-9,1%), mentre 3.612 milioni si riferiscono ai rami Vita, che diminuiscono del 3,8%.

Per il testo integrale del comunicato diffuso dalle due società, i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia