Parmalat, Cda propone dividendo a 0,039, utili e ricavi 2012 in crescita

mercoledì 20 marzo 2013 18:57
 

MILANO, 20 marzo (Reuters) - Il Cda di Parmalat proporrà all'assemblea la distribuzione di un dividendo di 0,039 per azione, dopo aver archiviato il 2012 con utile netto e ricavi in crescita.

E' quanto si legge in una nota della società, che inoltre prevede per il 2013 una crescita di Ebitda e fatturato nell'ordine del 5%.

"Per il 2013, a tassi di cambio costanti e a perimetro costante (ovvero considerando per il 2012 un pro-forma di 12 mesi per LAG), si stima un fatturato netto ed un Ebitda in crescita di circa il 5% rispetto al 2012", si legge nella nota.

Il gruppo ha chiuso il 2012 con un utile netto in crescita dell'1,1% su anno a 172,2 milioni.

Il fatturato netto è cresciuto del 16,4% a 5,23 miliardi di euro; la variazione a perimetro costante, ovvero escludendo l'effetto del consolidamento di Lag nel secondo semestre, sarebbe stata del 7,8%, spiega la nota.

Il margine operativo lordo è cresciuto del 17,4% a 439,2%. La variazione a perimetro costante sarebbe stata del 5%.

Le disponibilità finanziarie nette, a seguito principalmente dell'acquisizione di LAG, sono scese a 809,8 milioni di euro dai 1,5 miliardi del 31 dicembre 2011.

Il dividendo è inferiore a quanto distribuito l'anno precedente, 0,1 euro in totale.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su   Continua...