Intesa, Cariparo vuole ridurre quota, non in tempi brevi-Finotti a Sole

mercoledì 20 marzo 2013 07:43
 

MILANO, 20 marzo (Reuters) - Fondazione Cariparo intende ridurre la sua quota in Intesa Sanpaolo, oggi pari a 4,7%, ma non in tempi brevi visti gli attuali corsi di borsa.

Lo ha detto il presidente dell'ente Antonio Finotti in un'intervista a Il Sole 24 Ore.

"Una quota significativa può aiutare a mantenere saldi i legami tra la banca e il territorio in cui opera la fondazione", spiega Finotti. "In ogni caso, probabilmente in prospettiva, dobbiamo ridurre la partecipazione".

La cosa non avverrà in tempi brevi, precisa poi il banchiere "perché gli attuali corsi di Borsa non aiutano".

Cariparo ha in carico la quota Intesa a 2 euro mentre ieri il titolo ha chiuso a 1,166 euro. "Ma siamo fiduciosi", aggiunge Finotti.

Domani si terrà il consiglio di amministrazione di Cariparo per decidere la lista delle candidature per il rinnovo del consiglio di sorveglianza di Intesa. "Scioglieremo gli ultimi nodi domani", si limita a dire a questo proposito Finotti. E sulla conferma dell'attuale vice presidente Mario Bertolissi, glissa con un "ci aggiorniamo domani".

Una battuta anche sul dividendo proposto da Intesa sui risultati 2012, invariato a 5 centesimi. "Non è una cedola esaltante" - spiega - ma dobbiamo avere la consapevolezza che il sistema bancario è in prima fila nella crisi, nel complesso si tratta di un risultato positivo".

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia