PUNTO 1-Bpm, 2012 in rosso, ok ad aumento da 500 mln e SpA

martedì 19 marzo 2013 20:18
 

(Aggiunge dettagli da nota)

MILANO, 19 marzo (Reuters) - Pop Milano ha chiuso il 2012 con una perdita netta consolidata di 429,7 milioni per effetto di alcune poste straordinarie e ha annunciato un aumento di capitale da 500 milioni di euro finalizzato al rimborso dei Tremonti Bond di pari ammontare.

Il Consiglio di gestione dell'istituto, ha annunciato una nota, ha approvato inoltre le linee guida del progetto di trasformazione in una Spa "innovativa", i cui aspetti operativi saranno definiti entro questo mese.

Dal punto di vista della gestione operativa i conti vedono una crescita del margine di interesse del 4,2% a 859,1 milioni e un risultato di gestione normalizzato in progresso del 66,1% a 575,6 milioni.

Il risultato netto risente della svalutazione sugli avviamenti per 360 milioni effettuata nel primo semestre, di costi straordinari per 213 milioni legati al piano esuberi e di un incremento degli accantonamenti su crediti dopo l'ispezione di Bankitalia sui crediti problematici e i livelli di copertura.

L'ammontare complessivo delle rettifiche su crediti si attesta a 566,3 milioni, in crescita rispetto a  483,4 milioni di fine 2011. Il costo del credito annualizzato è pari a 163 punti base da 135 punti base di fine 2011.

Al netto delle componenti non ricorrenti la perdita netta consolidata si riduce a 61,9 milioni.

Sotto il profilo della patrimonializzazione a fine dicembre Pop Milano aveva un Core Tier 1 del 8,38% che sale al 10,1% proforma al netto dei filtri prudenziali imposti da Bankitalia e dei Tremonti bond e tenendo conto dell'aumento di capitale proposto oggi.

  Continua...