AdF, margini in calo in 2012, dividendo 0,08 euro (invariato)

mercoledì 13 marzo 2013 15:22
 

MILANO, 13 marzo (Reuters) - Aeroporto di Firenze (AdF) ha archiviato il 2012 con margini in calo e utile stabile, inducendo il Cda a proporre la distribuzione di un dividendo invariato.

I ricavi consolidati, si legge in un comunicato della società che gestisce lo scalo del capoluogo toscano, sono saliti del 3,3%, a 49,8 milioni di euro.

Il margine operativo lordo è sceso dell'11,6%, a 9,8 milioni, mentre l'utile netto è aumentato dello 0,9%, a 3,3 milioni.

Il Cda proporrà all'assemblea la distribuzione di un dividendo invariato rispetto all'esercizio 2011, pari a 0,08 euro per azione.

Nel 2012, sono transitati dallo scalo fiorentino 1.840.892 passeggeri, in calo (-2,8%) rispetto al 2011. Nella nota si legge che al 28 febbraio scorso il traffico passeggeri era sceso del 6,4% rispetto a un anno prima.

L'indebitamento netto è cresciuto a 12,3 milioni, dai 7,1 milioni al 31 dicembre 2011.

Parlando delle prospettive per quest'anno, AdF (che dal 21 gennaio scorso è entrata nell'orbita di F2i, per il tramite di Sagat, società che gestisce lo scalo di Torino Caselle e che è al vertice della catena partecipativa di Aeroporti Holding, azionista di AdF) ricorda che "le previsioni dei maggiori organi in materia di trasporto aereo (Eurocontrol) indicano per il 2013 un declino medio dei movimenti dell'1% sul 2012 in Italia, ma un andamento sostanzialmente stabile in Europa.

Il blocco delle tariffe, mediamente inferiori del 50% rispetto a quelle degli altri paesi europei, che perdura ormai dal 2001, rende comunque incerta e difficile la congiuntura.

Per leggere il comunicato integrale, i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia