Cucinelli, utile 2012 in crescita, propone cedola 0,08 euro

martedì 12 marzo 2013 17:52
 

MILANO, 12 marzo (Reuters) - Brunello Cucinelli archivia il 2012 con un utile netto normalizzato in crescita del 26% e propone la distribuzione di un dividendo di 0,08 euro.

"Il 2012 è stato un anno particolarmente speciale nella storia della Brunello Cucinelli Spa; un anno nel quale abbiamo debuttato in Borsa e posto le basi per una sana e lunga crescita per gli anni a venire", commenta nella nota sui conti il presidente e AD Brunello Cucinelli. "La raccolta ordini per l'autunno/inverno 2013 si è conclusa in modo molto positivo . Tutto questo ci fa pensare ad un 2013 molto interessante in termini di fatturato, profitti e immagine".

L'utile netto normalizzato 2012 - che non include gli oneri non ricorrenti sostenuti per il processo di quotazione - si attesta a 26,5 milioni di euro (+26,2%), l'Ebitda normalizzato a 49,1 milioni (+22,3%).

L'utile netto del periodo, comprendendo l'effetto degli oneri legati al progetto di Ipo, raggiunge i 22,2 milioni rispetto ai 21 milioni del 2011.

I ricavi netti di gruppo, come preannunciato a gennaio, ammontano a 279,3 milioni, in aumento del 15,1% (+13,3% a cambi costanti).

L'indebitamento finanziario netto, pari a 1 milione di euro, evidenzia un notevole miglioramento rispetto ai 48 milioni del 2011 grazie anche alla liquidità generata dall'operazione di quotazione.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

  Continua...