Gemina, utile 2012 sale a 193,7 mln grazie a cessione Adr retail

venerdì 8 marzo 2013 18:15
 

ROMA, 8 marzo (Reuters) - Gemina chiude il 2012 con un risultato netto di gruppo pari a 193,7 milioni, in crescita di 208,5 milioni di euro rispetto al 2011 per effetto principalmente della plusvalenza realizzata con la cessione di Adr retail.

Secondo quanto si legge in una nota l'Ebitda normalizzato del gruppo ammonta a 293,9 milioni di euro, in miglioramento di 9 milioni di euro rispetto al 2011. L'indebitamento finanziario netto consolidato scende a 973 milioni di euro, in diminuzione di 275,4 milioni di euro rispetto a fine 2011.

Il gruppo nel 2012 ha registrato risultati operativi in "leggero miglioramento, pur in presenza di un sostanziale calo dei volumi di traffico", dice la nota.

"Il sistema aeroportuale romano evidenzia un calo del traffico passeggeri del 2,2% nel 2012 (41,6 milioni) soprattutto a causa della sfavorevole congiuntura economica, che ha influito negativamente soprattutto sul traffico domestico (-7,9%), mentre il traffico internazionale è cresciuto dello 0,6%, trainato in particolar modo dalle destinazioni extra europee (+3,1%)".

Gemina aggiunge che l'andamento del traffico passeggeri sullo scalo di Fiumicino è tra l'altro strettamente correlato alle performance del principale vettore nazionale, Alitalia, che nel 2012 ha registrato una perdita complessiva di passeggeri trasportati pari al -4,6% rispetto al 2011.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia