Banco Popolare parte in netto calo dopo profit warning

martedì 5 marzo 2013 09:14
 

MILANO, 5 marzo (Reuters) - Banco Popolare apre in netto calo dopo il profit warning lanciato ieri in serata a causa dell'andamento di Agos-Ducato e di stime peggiorative sulle rettifiche sui crediti.

Il titolo è partito in calo del 5,07% a 1,166 euro dopo un minimo a 1,15 con volumi pari già al 7% della media dell'ultimo mese sull'intera seduta per poi risalire fino a -2%. Lo stoxx europeo dei bancari sale dell'1,19%.

Ieri in una nota Banco Popolare ha stimato che il risultato netto dell'esercizio 2012 potrebbe essere negativo per circa 330 milioni.

La stima deriva dalla possibilità di uno scostamento tra il risultato economico del 2012 atteso dal mercato e le previsioni della banca in riferimento alle perdite di competenza del gruppo derivanti dall'andamento della partecipata Agos-Ducato e alle rettifiche su crediti.

Sulla base di quanto comunicato da Credit Agricole , controllante di Agos-Ducato, il 20 febbraio scorso, e delle informazioni "preliminari e parziali" messe a disposizione dalla stessa società di credito al consumo, Banco Popolare presume un impatto negativo sul suo conto economico consolidato del quarto trimestre di circa 100 milioni di euro per effetto di maggiori rettifiche su crediti della partecipata, si legge nella nota.

Questa stima non include la quota di competenza dell'eventuale impairment dell'avviamento iscritto nel bilancio di Agos Ducato e di quello sul valore a cui la partecipazione in Agos Ducato è iscritta nel bilancio del Banco Popolare. Sono infatti ancora in corso discussioni e verifiche sui contenuti di un eventuale nuovo piano industriale la cui approvazione richiede il consenso di entrambi i soci.

Il gruppo ha invece confermato un Core Tier 1, anche nello scenario meno favorevole, comunque superiore al requisito minimo Eba del 9% e una "solida posizione di liquidità" con un liquidity coverage ratio e un net stable funding ratio al di sopra dei target di Basilea 3.

La gestione caratteristica evidenzia "un andamento del tutto positivo".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia