Servizi Italia, fatturato 2012 a 210 mln, payout in linea con passato - Cfo

lunedì 4 marzo 2013 16:29
 

MILANO, 4 marzo (Reuters) - Servizi Italia anticipa di aver chiuso il 2012 con un fatturato di circa 210 milioni di euro e ritiene di poter proporre un payout in linea con il passato.

E' quanto ha detto Ilaria Eugeniani, direttore amministrativo, finanza e controllo del gruppo attivo nei servizi di lavanolo, sterilizzazione e fornitura di kit procedurali.

"Prevediamo di aver chiuso (il 2012) con un fatturato di 210 milioni di euro e riteniamo di poter proporre un payout in linea con il passato", ha affermato Eugeniani.

Il Cfo ha posto l'accento sulle 'munizioni' raccolte con l'aumento di capitale dell'anno scorso, finalizzate a portare avanti "un processo di consolidamento per linee interne ed esterne".

La crescita per aggregazioni, in particolare, sarà focalizzata sul Brasile, un mercato, che ha "un valore potenziale di oltre 200 milioni di euro", caratterizzato da "mancanza di operatori qualificati e penetrazione ridotta".

Nel paese sudamericano, Servizi Italia, ha argomentato Eugeniani, punta a realizzare "altre operazioni" per consolidare il business e sta "analizzando potenziali acquisizioni in aree diverse da quella di San Paolo".

Servizi Italia punta a raggiungere in Brasile ricavi pari a 35-40 milioni entro il 2015 e un Ebit del 15-20%.

(Massimo Gaia)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia