TI Media cede La7 a Cairo per 1 mln, Telecom rinuncia a 100 mln crediti

lunedì 4 marzo 2013 17:51
 

MILANO, 4 marzo (Reuters) - Cairo comprerà La7, con l'esclusione di Mtv, da TI Media per 1 milione di euro e otterrà in cambio una società ricapitalizzata, con una posizione finanziaria netta positiva di almeno 88 milioni e un patrimonio netto di 138 milioni.

E' quanto si legge in una nota di TI media che annuncia la raggiunta intesa con l'imprenditore piemontese.

Gli accordi prevedono anche la sottoscrizione di un contratto di fornitura di capacità trasmissiva di durata pluriennale tra La7 e Telecom Italia Media Broadcasting-TIMB (la controllata di TI Media che ha le frequenze Tv).

In aggiunta, Telecom "si è impegnata a rinunciare al momento dell'intervenuta sottoscrizione del contratto di cessione a crediti finanziari vantati nei confronti di Telecom Italia Media per un importo complessivo pari a 100 milioni".

Ti Media aveva a fine 2012 un debito finanziario netto di 260,1 milioni, sostanzialmente tutti in capo alla controllante Telecom. L'esercizio si è chiuso con una perdita netta di 240,9 milioni da -83,8 nel 2011.

Con i conti 2012 la società si trova così nel caso previsto dall'art.2446 del codice civile, in cui si chiede di sanare i casi in cui le perdite siano superiori a un terzo del capitale, e per questo è stato integrato l'ordine del giorno dell'assemblea del 5 aprile.

Il Cda ha anche approvato un piano 2013-2015 per Mtv e TIMB, che prevede ricavi ed Ebitda in crescita a un tasso medio annuo rispettivamente dell'11% e del 36%.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su   Continua...