Saras, in trim4 rosso cresce a 82,4 mln, ricavi 2012 più 8%

giovedì 28 febbraio 2013 07:50
 

MILANO, 28 febbraio (Reuters) - Saras chiude il quarto trimestre 2012 con un risultato netto reported in rosso per 82,4 milioni di euro in calo rispetto a -21,3 milioni di netto reported registrati al quarto trimestre 2011, principalmente per via della differente incidenza degli ammortamenti e svalutazioni, pari a 89 milioni, informa un comunicato.

Il risultato netto adjusted nel trimestre è negativo per 18,8 milioni dal nero di 11,1 milioni registrato nello stesso periodo 2011.

Sull'intero anno il risultato netto adjusted (senza le componenti straordinarie) è negativo per 35,2 milioni. I ricavi del gruppo sono stati pari a 11.889 milioni, in crescita dell'8% rispetto all'esercizio 2011. Tale andamento è riconducibile principalmente ai maggiori ricavi generati dal settore Raffinazione, in funzione di prezzi più elevati per i principali prodotti petroliferi.

"Il quarto trimestre del 2012 è stato caratterizzato da condizioni di mercato estremamente difficili in sud Europa sia per il comparto della raffinazione che per quello della distribuzione e marketing", così commenta i risultati, il presidente Gian Marco Moratti. "Il 2013 è iniziato in modo decisamente più positivo per la raffinazione, grazie ad una buona domanda extraeuropea di diesel e benzina", aggiunge il manager.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia