Meridiana, rosso 2012 a 190,2 mln, lanciata Opa per delisting

mercoledì 27 febbraio 2013 08:52
 

MILANO, 27 febbraio (Reuters) - Meridiana ha archiviato l'esercizio 2012 ridotto a soli dieci mesi (al 31 ottobre 2012) con una perdita netta consolidata per 190,2 milioni (rispetto ad un rosso proforma 2011 di 67 milioni) e un patrimonio negativo per 104.474 milioni.

La compagnia aerea, informa una nota, ha pertanto chiesto la convocazione per il 29 aprile di un'assemblea straordinaria per deliberare un aumento di capitale che l'azionista di riferimento AKFED si è impegnato a sottoscrivere.

La stessa traccia le linee del piano industriale e annuncia che, dopo il mancato rispetto dei "covenant" sul debito, sono state avviate le negoziazioni per la rimodulazione delle linee di credito e delle relative condizioni concesse al fine di implementare il nuovo piano industriale.

Una nota separata annuncia inoltre il lancio di un'Opa volontaria totalitaria da parte di Meridiana Spa sul 10,09% del capitale ordinario di Meridiana Fly non ancora in suo possesso al prezzo di 0,6 euro per azione. L'operazione, che segue l'acquisto da parte di Meridiana del 38,71% in mano agli ex soci di Air Italy Holding Marchin Investments B.V., Pathfinder S.r.l. e Zain Holding S.r.l., ha l'obiettivo di togliere la società dal listino.

Per il testo integrale dei comunicato diffusi dalla società, i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia